Corso: aggiornamento RSPP Datore di lavoro – Rischio alto

Sono aperte le iscrizioni al corso in avvio nel mese di novembre

L’Api, con la collaborazione di Apiservizi Srl, promuove il corso "Aggiornamento RSPP datore di lavoro – Rischio alto” rivolto a tutti gli i datori di lavoro RSPP che devono effettuare l’aggiornamento in materia di sicurezza e salute sul lavoro in quanto hanno già ricevuto la formazione prevista del Testo Unico della Sicurezza sul lavoro

L’obiettivo del corso è quello di assolvere l’obbligo formativo di cui all’art. 34 del D.lgs. 81/08 in conformità agli Accordi Stato-Regioni del 21 dicembre 2011 e del 7 luglio 2016.
 
Il D.Lgs. 81/08 all’art.34 comma 3 stabilisce l’obbligo di aggiornamento del Datore di Lavoro che ricopre l’incarico di Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione.
L’aggiornamento deve essere svolto nel rispetto di quanto stabilito dall’Accordo Stato-Regioni rep.223 del 21/12/2012 e dell’Accordo-Stato Regioni rep.128 del 07/07/2016
 
Per completezza si ricordano i casi in cui è consentito lo svolgimento diretto da parte del datore di lavoro dei compiti di prevenzione e protezione dei rischi (articolo 34)

1. Aziende artigiane e industriali fino a 30 lavoratori
2. Aziende agricole e zootecniche fino a 30 lavoratori
3. Aziende della pesca fino a 20 lavoratori
4. Altre aziende fino a 200 lavoratori

Al termine del corso, con frequenza obbligatoria di almeno il 90% delle ore di formazione, sarà effettuata una verifica di apprendimento ed al superamento della stessa sarà rilasciato un attestato conforme alla Circolare regionale 17/09/2012, n°7.
 
Programma
  • Gli aggiornamenti della normativa della sicurezza sul lavoro
  • Studio approfondito artt.17 e 18 del Decreto Legislativo n°81/2008 e s.m.e i.
  • Organigramma della sicurezza aziendale
  • La delega di funzioni
  • La documentazione della sicurezza sul lavoro prevista dalla normativa
  • La formazione dei lavoratori alla luce degli aggiornamenti della normativa
  • L’informazione dei lavoratori
  • Le cause della sospensione dell’attività imprenditoriale
  • Studio casi portati dai partecipanti
Nota bene
  • Ricordiamo che la mancata frequenza del corso di aggiornamento non fa venir meno il credito formativo maturato ma sospende il Datore di lavoro dalla carica di RSPP fino al completamento dell’aggiornamento previsto. In tal caso, e per il periodo di sospensione, in azienda risulta assente il RSPP. Tale assenza equivale alla mancata nomina del RSPP (Art. 17, co. 1, lett. b) sanzionata con: arresto da tre a sei mesi o ammenda da 2.740,00 a 7.014,40 euro (Art. 55, co. 1 lett. B) .
  • Le violazioni in materia di tutela della salute e della sicurezza sul lavoro che costituiscono il presupposto per l’adozione del provvedimento di sospensione dell’attività imprenditoriale sono quelle individuate nell’Allegato I (Art. 14 comma 1 D.Lvo 81/08).
  • Riportiamo di seguito una tabella semplificata sulla formazione del RSPP Datore Lavoro:

    Nomina RSPP
    Formazione
    Effettuata
    Eventuale completamento formazione
    Aggiornamento
    Prima
    del 31/12/1996
    Nessuna
    Nessun completamento:
    esonero
    Aggiornamento entro 10/01/2014 (24 mesi dalla pubblicazione dell’accordo)
    Dopo
    il 01/01/1997
    Nessuna
    Formazione Obbligatoria: Da fare “subito” secondo il rischio del settore di appartenenza (16-32-48 ore)
    Aggiornamento entro 5 anni dalla data di conclusione del corso di formazione.
    Dopo
    il 01/01/1997
    Conforme D.M. 16/01/1997 e documentata.
    (attestato con riferimenti legge e durata di almeno 16 ore).
    Nessun completamento:
    esonero
    Aggiornamento entro 11/1/2017 (5 anni dall’entrata in vigore dell’accordo)
    Nuova attività con nuova nomina dal 2012
    Nessuna
    Formazione Obbligatoria: Completare la formazione entro max 90 gg. dall’inizio della nuova attività. Secondo il rischio del settore di appartenenza (16-32-48 ore)
    Aggiornamento entro 5 anni dalla data di conclusione del corso di formazione.
    Regime transitorio
    prima applicazione
    In corso o da iniziare purché con iscrizione documentata prima del 25/01/2012 e completata entro 26/07/2012 con programma conforme al D.M. 16/01/1997
    Nessun completamento:
    esonero
    Aggiornamento entro 5 anni dalla data di conclusione del corso di formazione.
 
Calendario Lunedì 6 Novembre 2017 dalle ore 08.30 alle ore 13.30
  Lunedì 13 Novembre 2017 dalle ore 08.30 alle ore 13.30
  Martedì 28 Novembre 2017 dalle ore 08.30 alle ore 12.30
  sede Api Via Pergola 73 Lecco Lc
Costi:   Il costo per la partecipazione al corso è di    
  € 200,00 + Iva per associati ad Api Lecco
  € 300,00 + Iva per non associati ad Api Lecco

 
Le iscrizioni, mediante il modulo allegato, dovranno pervenire presso l’Api via fax n. 0341 282034 o via email nadia.crotta@api.lecco.it entro Venerdì 27 Ottobre 2017.
 
Si precisa che:
  • I corsi verranno effettuati solo al raggiungimento del numero minimo di partecipanti;
  • nel caso di iscrizioni eccedenti il numero previsto si potranno programmare nuove edizioni del corso;
  • per ottenere l’attestato di frequenza è obbligatorio partecipare al 90% del  percorso formativo.
L’Area Formazione dell’Api è a disposizione per informazioni e chiarimenti (tel. 0341.282822).
 
(DC/sb) 

 

File Allegati

Scheda di adesione

Chiudi la finestra
Login
Inserisci nome utente e password per accedere alla pagina.

Inserisci la tua username o indirizzo email
Riceverai via email un link per reimpostare la password.