Chiediamo ai sindaci di scontare Imu e Tari alle imprese

Sabadini: “Per cercare di uscire dalla situazione drammatica che stiamo vivendo è necessario che tutte le parti trovino soluzioni pratiche nel loro ambito di azione”.

Le imprese, come tutto il Paese, stanno vivendo giorni drammatici e di grande preoccupazione se si pensa a cosa sarà del mondo produttivo nel prossimo futuro.

Per cercare di agevolare gli impegni e le incombenze dei nostri imprenditori questo pomeriggio abbiamo inviato una lettera ai sindaci dei comuni dove hanno sede le nostre aziende avanzando una proposta concreta: scontare le imposte comunali come Imu e Tari.

Le nostre proposte inviate ai comuni:

TARI – riduzione del corrispettivo del servizio integrato di gestione dei rifiuti urbani e assimilati

L’intervento che si chiede a sostegno delle imprese associate potrebbe non solo limitarsi ai settori ed ai codici attività interessati dalla sospensione delle attività, ma a favore di tutte le aziende del territorio in quanto, pur avendo avuto la possibilità di operare, hanno comunque risentito, e ancor più risentiranno nei prossimi mesi, delle conseguenze e dei maggiori costi indotti dall’emergenza epidemiologica da Covid-19;

IMU sui fabbricati di categoria catastale D – riduzione della quota comunale

Tenuto conto delle disposizioni di legge in tale materia proprio per il corrente anno (riconduzione della TASI nell’IMU), si chiede all’Amministrazione locale di ridurre, per il 2020, l’aliquota base allo 0,76% o comunque di rinunciare alla loro quota, salvo che, ulteriori disposizioni normative, consentano di scendere al di sotto di questo limite riservato allo Stato.

Come associazione ci stiamo spendendo su tutti i fronti per cercare di semplificare il lavoro ai nostri imprenditori – spiega Luigi Sabadini Presidente di Api Lecco e Sondrio -, quello che chiediamo oggi è una risposta concreta e fattibile da parte delle amministrazioni comunali che scontando questi due tributi renderebbero più agevole il lavoro a molte aziende. Per cercare di uscire dalla situazione drammatica che stiamo vivendo è necessario che tutte le parti trovino soluzioni pratiche nel loro ambito di azione”.

Chiudi la finestra
Login
Inserisci nome utente e password per accedere alla pagina.

Inserisci la tua username o indirizzo email
Riceverai via email un link per reimpostare la password.